Cookie
Electronic Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Passante per chiavetta USB su Hyper-V: guida passo per passo

Olga Weis Olga Weis Oct 28, 2022

Uno dei maggiori svantaggi delle soluzioni basate su Hyper-V è lo scarso supporto per i dispositivi USB.

Tuttavia, le scrivanie virtuali basate su Hyper-V sono un fenomeno alquanto diffuso, pertanto può tornare estremamente utile poter collegare le chiavette USB alle macchine ospiti Hyper-V.

Molte soluzioni programmatiche professionali non funzioneranno correttamente su una macchina senza una chiavetta di sicurezza USB connessa alla porta. Onde usare questo tipo di programmi protetti, su una macchina virtuale Hyper-V, serve inoltrare la chiave di licenza all'Hyper-V.

Questo articolo ti mostrerà come implementare una passante USB su Hyper-V in modo che il tuo dispositivo USB locale possa essere riconosciuto da un host o client Hyper-V.

Passante USB è il termine tecnico usato per descrivere il processo di abilitazione di una macchina virtuale all'accesso delle risorse locali, come stampanti o chiavette USB. Questo può essere eseguito tramite un programma specializzato, oppure implementando il reindirizzamento della chiavetta USB a livello di host Hyper-V.

Il problema del reindirizzamento del dispositivo USB Hyper-V

Quando ci si trova nella finestra attiva di una macchina virtuale in esecuzione, non si può accedere ad alcuna periferica locale (USB oppure SCSI) collegata al computer ospitante. Affinché Hyper-V si connetta ad una periferica USB, bisogna reindirizzare il suo traffico dalla macchina ospitante a quella virtuale ospite. Ma ciò potrebbe non essere possibile a causa del numero limitato di porte USB sulla macchina virtuale. In alcuni casi, potrebbero non esserci affatto delle porte disponibili.

La soluzione al problema di reindirizzamento della chiavetta su Hyper-V

Donglify offre agli utenti un metodo di accesso facilitato alla chiavetta USB, all'interno di una sessione Hyper-V.

Donglify
Inizia oggi la tua prova gratuita
7 giorni di prova • Annulla quando vuoi
4.5 Rango basato su 198+ utenti
Leggi maggiori recensioni
Disponibile su Windows 7/8/10/11, Server 2008 R2/2012/2016/2019/2022, Windows 10/11 su ARM, macOS 10.14–13.0 (basato su Intel), macOS 11.0–13.0 (basato su M1)
Sei già un utente Donglify? Entra →

Donglify non si limita a rendere disponibili le chiavette di licenza USB collegate localmente al computer ospitante della macchina virtuale. Lo strumento consente di connettersi anche a quelle chiavette USB fisicamente collegate sulla rete a computer remoti e di usarle sulle macchine virtuali Hyper-V.

Donglify può collegare le chiavette USB e le chiavi di sicurezza, ad istanze Hyper-V su una rete TCP/IP standard. Ciò semplifica l'implementazione della passante USB su Hyper-V, per accedere alle chiavi di sicurezza necessarie.

Come usare una chiavetta USB con Hyper-V

Di seguito troverai i passaggi dettagliati che ti aiuteranno a iniziare a connettere i dongle USB alle VM guest Hyper-V con Donglify.

1
Crea un conto personale Donglify.
 crea un account Donglify
2
Installa Donglify sulla macchina che è fisicamente collegata alla chiavetta USB. Questa macchina è denominata server. Il programma deve inoltre essere installato su tutte le macchine ospiti, clienti Hyper-V, che si connetteranno alla chiavetta USB condivisa sulla rete.
 installare Donglify
3
Avvia Donglify sul server e su tutte le macchine clienti, aventi le stesse credenziali del conto.
 Schermata di accesso Donglify
4
Sulla macchina ospitante Hyper-V, premi sul “+” per vedere la lista delle chiavette USB di sicurezza condivisibili.
 visualizzare l'elenco dei dongle disponibili
5
Seleziona una chiavetta USB da condividere. Premi poi sul pulsante stile radio, accanto al suo nome, per poi premere su "Condividi".
 condividi dongle USB su Hyper-V
6
Dall'interno di una sessione ospite Hyper-V, individua la chiavetta USB condivisa a cui desideri accedere e premi su "Connetti".
 collegare il dongle condiviso a Hyper-V

A collegamento stabilito, il reindirizzamento della chiavetta USB verso Hyper-V è completo. Il gestore dei dispositivi della macchina cliente riconoscerà la chiavetta come se avesse una connessione fisica.

Guarda il filmato informativo seguente che mostra il reindirizzamento di Donglify, delle chiavette USB aventi licenza, verso le macchine virtuali Hyper-V.

Donglify

Pro e contro dell'uso di Donglify per l'accesso alla chiavetta USB all'interno di Hyper-V

Pro:

Sicurezza avanzata. Donglify impiega la crittografia SSL a 2048 bit per proteggere le tue chiavette e impedire l'accesso non autorizzato alla trasmissione di dati in rete.

Funzione di connettività multipla. Ci sono istanze in cui una squadra di programmatori ha tutti bisogno di accedere alla stessa chiavetta USB allo stesso momento. Tale problema può essere reso ancora più complesso, qualora gli utenti usano le macchine virtuali Hyper-V. Usando la funzione di connessione multipla di Donglify, puoi condividere le tue chiavi USB con gli utenti Hyper-V con pochi clic. Ciò consente di risparmiare denaro e aiuta la produttività della squadra.

Il filmato seguente mostra come usare una chiavetta con più macchine alla volta.

Donglify

È una soluzione completa. Con Donglify, non servono programmi o meccanismi aggiuntivi per condividere in sicurezza le chiavette in remoto sulla rete.

Condivisione sicura dell'accesso. Donglify consente agli utenti di creare dei gettoni digitali che possono essere usati da altri per accedere al conto condiviso. Il gettone permette la condivisione delle funzioni del conto, senza divulgare le proprie credenziali ad altre persone. Un gettone consente ad un utente di accedere al conto, senza fornire un indirizzo di posta elettronica o parola chiave.

Fornisce un supporto multi piattaforma. La versione più recente di Donglify supporta i computers con Windows e Mac. Ciò offre alle squadre ulteriore flessibilità durante la condivisione di chiavette su Internet o su reti locali in ambienti multipiattaforma.

Contro:

È richiesta una connessione ad Internet. Il programma richiede una connessione Internet coerente, che rende impossibile la condivisione di chiavette su una LAN.

Funziona solo con le chiavette USB. Donglify funziona solo con le chiavette USB e non supporta la condivisione di altri tipi di dispositivi USB.

Soluzione programmatica alternativa per l'inserimento delle chiavette USB alle macchine virtuali su Hyper-V

Il programma di reindirizzamento USB risolve questo problema e consente di reindirizzare le chiavette USB, dispositivi PnP e persino un ripartitore (hub) USB ad una macchina virtuale Hyper-V. Con questa utility, puoi accedere a qualsiasi dispositivo USB collegato alla rete nella tua macchina virtuale tramite Ethernet. Ciò ti consente di lavorare con periferiche USB che non si trovano fisicamente nelle vicinanze della tua VM. Segui questa semplice procedura per renderlo possibile.

Reindirizza le chiavette USB verso Hyper-V
14 giorni di prova gratuita

Passi per il reindirizzamento della chiavetta USB Hyper-V USB

Nel filmato a seguire puoi guardare come si connettono le chiavette di sicurezza USB alle macchine ospite su Hyper-V:

USB Network Gate

Per le istruzioni su come ottenere la passante per la chiavetta su Hyper-V, per cortesia segui i passaggi sotto:

  1. 1
    Scarica USB_Network_Gate.exe dalla pagina internet ufficiale ed installa l'applicazione sia sulle macchine fisiche che quelle virtuali.
     Connettore da USB a Ethernet
  2. 2
    Condividi una chiavetta USB collegata ad un server fisico. Questo può essere un qualsiasi computer collegato alla tua rete.
     Scheda Dispositivi USB remoti
  3. 3
    Dopo che la chiavetta USB viene condivisa dal server, diviene accessibile da una macchina cliente virtuale. Usa USB Network Gate sulla macchina virtuale, per stabilire una comunicazione con il dispositivo USB.
     Connessione remota USB
  4. 4
    Il tuo gestore di dispositivi su Hyper-V mostreràil dispositivo condiviso. A questo punto, la macchina virtuale può usare tale dispositivo proprio come se avesse una connessione fisica diretta all'apparecchiatura.
     Condividi dispositivo USB

Pro e contro dell'uso di USB Redirector, per abilitare il supporto per la chiavetta USB Hyper-V:

Pro

  • La compatibilità multi piattaforma supporta i sistemi operativi Windows, Linux e Mac.
  • È richiesta una configurazione minima della rete.
  • Supporto per un'ampia varietà di dispositivi USB.
  • Connessioni USB stabili.

Contro

  • La connettività di rete è necessaria per implementare il reindirizzamento dei dispositivi locali.
  • Il programma è un'applicazione commerciale a pagamento.
Inizia oggi la tua prova gratuita
7 giorni di prova • Annulla quando vuoi
Sei già un utente Donglify? Entra →