Tutorial passthrough USB Hyper-V



Passthrough USB Hyper-V per Windows 10

L'accesso ai dispositivi USB da ambienti virtuali come VMware e Hyper-V è utile in molte situazioni. In questo articolo, ti mostreremo come rendere riconoscibile una USB in Hyper-V come host o client.

Passthrough USB Hyper-V è la possibilità di accedere ai dispositivi USB dall'interno di Hyper-V (precedentemente noto come Virtualizzazione di Windows Server)

Sommario:

  1. Accedi a USB in Hyper-V in 3 clic
  2. Come fare in modo che Hyper-V riconosca l'USB
  3. Passthrough USB lato server in Hyper-V
  4. Modalità sessione avanzata Hyper V: accedi a USB con client RDP

Accedi a USB in Hyper-V in 3 clic


USB su rete (aka USB Network Gate) fornisce una soluzione alla domanda su come accedere a una USB in Hyper-V. Il software di comunicazione specializzato consente di collegare i dispositivi USB in Hyper-V condividendo i dispositivi USB in una rete.

USB Network Gate è una soluzione client-server, il che significa che il suo lato server dà accesso ai dispositivi USB ad altri computer sulla rete o alle macchine virtuali e sul lato client consente di usarli come risorse locali. Puoi utilizzare qualsiasi computer connesso alla rete come server, sia Windows 10, Mac o Linux.

Hyper-V collegare USB

Ecco come accedere a USB in Hyper-V utilizzando la soluzione software dedicata di USB Network Gate.


Questa soluzione richiede solo pochi semplici passaggi per implementare il passthrough USB Hyper-V. Non è richiesto alcun hardware o configurazione aggiuntiva.

  1. Installare il software sui sistemi operativi host e guest.

  2. Condividi un dispositivo fisicamente collegato all'host sulla tua rete.

  3. Sulla VM client individuare la periferica USB nell'applicazione e fare clic su "Connetti".

Ecco come montare un'unità USB in Hyper-V. È davvero così facile. Vedrai la periferica in Gestione dispositivi della tua VM e potrai accedervi come se fosse direttamente connessa alla tua macchina.



Pro e contro per accedere a USB in Hyper-V con USB Network Gate


Professionisti

  • Praticamente sono supportati tutti i dispositivi USB.
  • Semplice configurazione per implementare l'accesso USB attraverso la rete.
  • USB Network Gate è compatibile con i sistemi operativi Linux, Mac e Windows incluso Windows 10.
  • Crea connessioni USB sicure.

Contro

  • USB Network Gate è un software commerciale e ha un costo finanziario.
  • La connessione di rete è necessaria per reindirizzare il traffico USB.

Come fare in modo che Hyper-V
riconosca l'USB


Il passthrough USB Hyper-V può essere eseguito a livello Hyper-V client o a livello host se ci si collega a dispositivi USB.

Passthrough USB lato server in Hyper-V


Implementare il passthrough USB Hyper-V non è così semplice come installarlo in VMware. Diamo un'occhiata a come è stato fatto nella seguente dimostrazione dettagliata.

  1. Collegeremo un'unità USB da 32 GB a un server Hyper-V e la designeremo come Unità E. Il sistema operativo host vede immediatamente l'unità come memoria di sistema disponibile. Supporto USB Hyper V - connessione lato server

Nota: Un potenziale problema è che l'accesso diretto al dispositivo USB è limitato a un sistema operativo alla volta. Per rendere disponibile il dispositivo ai client Hyper-V, è necessario metterlo offline e rimuovere la connessione logica al sistema operativo host.

  1. Lo facciamo aprendo il prompt Esegui della macchina ed eseguendo il comando DISKMGMT.MSC. Ciò avvia la console Gestione disco. Individua la voce per il tuo disco USB e fai clic con il pulsante destro del mouse sul disco. È necessario utilizzare il disco effettivo, non la lettera dell'unità o il nome del volume.

    C'è un Opzione offline nel menu di scelta rapida che verrà utilizzato per portare il disco offline. Supporto USB Hyper V - Opzione offline

Nota: Disk Management Console potrebbe non offrire l'opzione Offline per piccoli dispositivi di archiviazione USB. In tal caso, non sarà possibile implementare il passthrough per USB in Hyper-V.

  1. Aprire Hyper-V Manager dopo aver portato offline il dispositivo USB correttamente.

  2. Seleziona la VM che richiede l'accesso al dispositivo. Fai clic destro su di esso e seleziona Impostazioni dal menu di scelta rapida che apre la schermata delle impostazioni della VM.

  3. Successivamente, è necessario selezionare l'opzione Disco rigido per il controller SCSI e fare clic sul pulsante Aggiungi.

  4. Quando viene visualizzata la schermata successiva, selezionare l'opzione Disco rigido fisico e utilizzare il menu a discesa per selezionare il dispositivo di archiviazione USB. Supporto USB HyperV: selezionare l'opzione Disco rigido fisico

Ora la macchina virtuale dovrebbe essere in grado di riconoscere e accedere al dispositivo USB. Potrebbe essere necessario utilizzare la Console di gestione disco della VM per aggiungere una lettera di unità se il dispositivo non è immediatamente visibile.

Modalità sessione avanzata Hyper V: accedi a USB con client RDP


Per copiare file tra macchine virtuali nelle versioni precedenti di Hyper-V è stata utilizzata una copia di file di rete o una sessione di Connessione desktop remoto. Entrambe queste opzioni comportano una connessione di rete operativa. L'uso della connessione alla macchina virtuale ha limitato la quantità di dati che potevano essere inviati alla VM.

Un metodo simile viene utilizzato nella modalità sessione avanzata ma viene eliminato il requisito di connettersi alla macchina virtuale tramite la rete. Tutto ciò che serve è una connessione di rete all'host Hyper-V in cui è in esecuzione la VM.

Questa funzionalità della modalità sessione avanzata può essere strumentale nei casi in cui una VM deve interagire con i dispositivi locali ma potrebbe non essere in grado di raggiungere la connettività di rete. Ecco alcuni esempi:

  • Stampa su una stampante locale da una macchina virtuale
  • Utilizzo di un lettore collegato tramite USB per accedere a una macchina virtuale utilizzando una smart card
  • Problemi di debug riscontrati con una macchina virtuale senza che sia necessaria la connessione di rete

Gli sviluppatori possono utilizzare il passthrough USB Microsoft Hyper-V per testare ed eseguire il debug delle applicazioni USB da una VM senza fare affidamento su Connessione desktop remoto.

  1. Hyper-V Manager viene utilizzato per configurare sessioni avanzate. Seleziona semplicemente il server Hyper-V da configurare e fai clic su "Impostazioni Hyper-V". Configurare il server Hyper-V
  2. Abilitare le impostazioni del server nella politica della modalità di sessione avanzata che verrà utilizzata per tutte le macchine virtuali in esecuzione nell'host Hyper-V. L'abilitazione dell'impostazione Consenti modalità avanzata sessione determina se le VM guest possono utilizzare sessioni avanzate. Abilita le impostazioni del server nella modalità Sessione avanzata
  3. Se abilitato, Hyper-V consente connessioni con modalità sessione avanzate se vengono soddisfatte determinate condizioni. Loro sono:

    • ✔ Il sistema operativo della macchina virtuale supporta la modalità sessione avanzata.

    • ✔ La VM esegue Remote Desktop Service.

    • ✔ Gli strumenti di connessione alla macchina virtuale hanno richiesto una connessione in modalità sessione avanzata.

Disattivazione l'impostazione Consenti modalità di sessione avanzata impone allo strumento Connessione macchina virtuale di utilizzare i metodi precedentemente visualizzati nelle versioni Hyper-V pre-R2.

Abilitazione delle impostazioni utente


Modalità sessione avanzata viene utilizzato per configurare le impostazioni utente. L'abilitazione di questa impostazione consente allo strumento Connessione macchina virtuale di utilizzare la modalità sessione avanzata se è disponibile nella VM guest. Per utilizzare la modalità sessione avanzata devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Il sistema operativo della VM guest supporta la modalità sessione avanzata.
  • Il servizio Desktop remoto è in esecuzione sul guest.
  • Consenti la modalità sessione avanzata è abilitata sull'host Hyper-V.

Linea di fondoe


Quindi Hyper-V supporta i dispositivi USB? Come abbiamo dimostrato, la risposta è sì. È possibile abilitare il supporto USB in diversi modi, ma riteniamo che l'utilizzo dell'applicazione USB Network Gate sia la soluzione più semplice ed efficace. Risparmierai tempo rispetto all'utilizzo della modalità di sessione avanzata Hyper-V e di qualsiasi altra soluzione.

USB Network Gate

Requisiti per Windows (32-bit e 64-bit): XP/Vista/7/8/10, Windows Server 2003/2008/2012/2016/2019
Disponibile anche su macOS, Linux OS e Android , 5.59MB dimensione
Versione 8.1.2013 (11 Giugno, 2019) Note di rilascio
Categoria: CommunicationApplication