Cookie
Electronic Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Che cos'è RemoteFX: Definizione e Requisiti

Aug 12, 2021

Cos'è RemoteFX?

RemoteFX migliora notevolmente l'esperienza visiva dell'utente durante una sessione di desktop remoto (RDP). RemoteFX consente agli utenti di usufruire di supporto multimediale di alta qualità, sincronizzazione audio, grafica e reindirizzamento USB RemoteFX.

La qualità del desktop remoto RemoteFX è così eccezionale che assomiglia quasi perfettamente a come è lavorare direttamente su una macchina connessa localmente.

Calista Technologies sono stati gli innovatori che hanno sviluppato RemoteFX, ma Microsoft ha presto acquisito l'azienda e ha ulteriormente perfezionato RDP RemoteFX alla sua versione attuale.

microsoft remotefx

Funzionalità di Microsoft RemoteFX

Rilasciato nel 2011 come parte del Service Pack 1 (SP1) per Windows Server 2008 R2 e Windows, Microsoft RemoteFX offre supporto hardware grafico alle macchine virtuali (VM) Hyper-V.

RemoteFX vGPU è stata una delle tante innovazioni che il protocollo RemoteFX ha portato in tavola. Consentendo alle VM di "toccare" le unità di elaborazione grafica fisica (GPU) e presentarle come unità di elaborazione grafica virtualizzate, RemoteFX vGPU consente l'accelerazione hardware nelle macchine virtuali (sessioni RDP).

Altre funzionalità Remote Desktop RemoteFX includono:

  • Reindirizzamento USB. Gli utenti possono accedere e godere del pieno controllo sui dispositivi USB periferici nelle sessioni desktop remote.
Reindirizza i dispositivi USB al desktop remoto
14 giorni di prova gratuita
  • RemoteFX Callista Codec. Gli utenti hanno accesso a testi e video ad alta fedeltà durante le sessioni di desktop remoto.
  • Windows Multimedia Redirection (WMP) è un'altra interessante opzione che consente ai contenuti multimediali aperti in Windows Media Player di reindirizzare a una sessione desktop remota.

Reindirizzati a una macchina client tramite MMR, gli utenti possono usufruire dei tipi di media supportati trasmessi in streaming sulla propria rete locale (LAN). Il seguente elenco delinea le funzionalità mancanti di cui gli utenti dovrebbero essere a conoscenza:

  • Mancanza di supporto per contenuti non WMP (come i formati Flash e QuickTime).
  • Tutti i dati MMR devono essere decodificati e renderizzati sul computer client. In base alle specifiche del cliente, di conseguenza gli utenti hanno riscontrato una qualità di streaming limitata.
  • L'utilizzo della larghezza di banda dipende dalla velocità in bit del video originale. I video con bit rate elevati richiedono connessioni veloci e affidabili (il che non è sempre conveniente).
  • Gli utenti con reti ad alta latenza e larghezza di banda ridotta hanno subito esperienze di streaming terribili. Gli utenti vedrebbero frame-skipping, frame rate basso, qualità di streaming instabile e perdita di dati.

Sono stati introdotti enormi miglioramenti alle funzionalità di RemoteFX grazie al rilascio di Windows 8 e Windows Server 2021. Sono state inoltre sviluppate nuove funzionalità come RemoteFX Adaptive Graphics, RemoteFX Multi-Touch, RemoteFX Media Redirection AP e RemoteFX for WAN.

Con il rilascio di Windows 10 Enterprise e Windows Server 2016, la versione Windows 10 di RemoteFX ha avuto numerosi nuovi miglioramenti, ad es. MMR è stato sostituito da Microsoft RemoteFX Media Streaming, poiché MMR non riusciva ancora a supportare tutti i tipi di formato video.

Al contrario, RemoteFX Media Streaming ha unito il supporto di un ampio formato video e il codec H.264 in uno, stabilendo il reindirizzamento lato host e le capacità di rendering.

Funzionalità e vantaggi dello streaming multimediale di Microsoft RemoteFX

  1. Tutti i contenuti multimediali (Silverlight, QuickTime, Flash, HTML5 e altri) hanno capacità di reindirizzamento e rilevamento. Gli utenti hanno sperimentato prestazioni costanti indipendentemente dal formato video o dall'applicazione.
  2. Media Streaming utilizza fino al 90% di larghezza di banda in meno rispetto al protocollo desktop remoto su Windows 7. La frequenza dei fotogrammi e le dimensioni del file video originale influiscono sulla differenza di larghezza di banda.
  3. Media Streaming utilizza il rilevamento automatico della rete (oltre alle funzionalità client) per adattare dinamicamente il bit di codifica e la frequenza dei fotogrammi.
  4. Gli utenti sulle reti WAN segnalano anche esperienze di alta qualità grazie allo streaming multimediale adattivo. Ciò è dovuto al fatto che lo streaming multimediale di Microsoft RemoteFX sfrutta i protocolli UDP (User Datagram Protocols).

Requisiti e configurazione di RemoteFX

In Windows Server 2012 e versioni successive (RemoteFX in Windows 10), RemoteFX è stato progettato con più funzionalità predefinite che lo hanno reso più semplice e facile da usare.

Il server Hyper-V della macchina host necessita di una "configurazione di base non server" che escluda qualsiasi codec multimediale prima di connettere RemoteFX con una vGPU (unità di elaborazione grafica virtuale).

Non è necessaria alcuna configurazione aggiuntiva per abilitare RemoteFX Media Streaming (o qualsiasi altro servizio RDP).

Altri requisiti di RemoteFX sono:

  • GPU compatibile con DirectX 11.0 insieme a un driver compatibile con WDDM 1.2 (per coloro che utilizzano Windows Server 2008 R2 Service Pack 1: i server richiedono non meno di una scheda grafica compatibile con DirectX 9.0c e 10.0).
  • Una CPU che supporta la traduzione degli indirizzi di secondo livello (SLAT).
  • Istanze VM installate eseguite su (e create con) Hyper-V.
  • Computer host con controller non di dominio.
  • Supporto RemoteFX vGPU abilitato per i sistemi operativi elencati di seguito:
    • ○ Windows 7 SP1
    • ○ Windows 8.1
    • ○ Windows 10 1703 o successivo
    • ○ Windows Server 2016 (solo nella distribuzione a sessione singola)

Anche se le GPU con OpenGL/OpenCL sono supportate e forniscono funzionalità complete, si consiglia vivamente di utilizzare solo schede grafiche progettate per funzionare all'interno di una workstation professionale.

Le edizioni di Windows Enterprise sono le uniche versioni in grado di supportare una scheda grafica virtuale RemoteFX.

logo USB Network Gate
#1 at Network Software
USB Network Gate
Condividi USB via Rete per Windows
4.7 rango basato su 72 + utenti
Ottieni un collegamento allo scaricamento per il tuo desktop
Invia il tuo indirizzo email per ottenere il collegamento allo scaricamento veloce sul tuo desktop e parti!
o