Cookie
Electronic Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Passthrough USB Hyper-V al client RDP in modalità sessione avanzata

Sep 29, 2021

Non è un segreto per gli utenti attivi dell'hypervisor Microsoft che l'impostazione del passthrough USB Hyper-V sia un buon modo alternativo per accedere alle risorse locali dai sistemi operativi guest. Alcuni dicono addirittura che quando si tratta di reindirizzare USB su Ethernet, il server Hyper-V è molto più facile da usare rispetto a uno VMware ESX, in gran parte grazie alla sua modalità di sessione avanzata.

In questo articolo, scopriremo cos'è la modalità di sessione avanzata di Hyper-V, conosceremo le sue principali specifiche e come puoi utilizzarla al meglio.

Che cos'è la modalità sessione avanzata in Hyper-V

Tecnicamente parlando, è una modalità speciale creata per collegare l'applicazione VMConnect.exe con il componente VMBus della macchina host. In poche parole, quando si attiva la modalità sessione avanzata, tutti i dispositivi locali come chiavi dongle USB, controller SCSI, ecc., diventano immediatamente accessibili dal sistema operativo guest tramite la connessione della console. La stessa cosa vale anche per il reindirizzamento USB su Ethernet. Sarai in grado di accedere non solo ai dispositivi collegati all'host, ma anche a quelli collegati ad altri PC nella tua rete.

Questa funzionalità della modalità sessione avanzata può essere utile in molti scenari diversi in cui una macchina virtuale deve interagire con le risorse locali ma potrebbe non essere in grado di ottenere la connettività di rete.

Ecco alcuni esempi:

  • Stampa: puoi inviare file direttamente da una VM alle stampanti locali.
  • Autenticazione: accedi a una VM con la tua smart card utilizzando un lettore di schede USB locale o un dongle USB.
  • Debug: risolve eventuali problemi relativi alla VM anche senza connessione di rete.

Inoltre, il passthrough USB Hyper-V è ampiamente utilizzato dagli sviluppatori di software e hardware, in particolare quelli incentrati sui prodotti per gli utenti Windows. La modalità sessione avanzata rende il test e il debug delle applicazioni USB all'interno di una VM molto più veloce e semplice.

Come abilitare la modalità sessione avanzata in Hyper-V

A differenza di una workstation VMware, un Hyper-V Windows non richiede il download di librerie o componenti aggiuntivi per abilitare la modalità sessione avanzata. Tutto quello che devi fare è apportare alcune piccole modifiche alla configurazione di Hyper-V. Ecco una guida rapida:

  1. Apri Hyper-V Manager (in genere si trova in C:\Windows\System32) e seleziona il server Hyper-V per il quale desideri abilitare la modalità sessione avanzata.
    Quindi fare clic su Impostazioni Hyper-V: apri Hyper-V Manager
  2. Seleziona la casella di controllo "Consenti modalità sessione avanzata" per abilitare le impostazioni del server nella politica della modalità sessione avanzata. Tieni presente che queste impostazioni verranno utilizzate per tutte le macchine virtuali in esecuzione nell'host Hyper-V. L'abilitazione dell'impostazione Consenti modalità sessione avanzata determina se le VM guest saranno in grado di utilizzare sessioni avanzate. consentire la modalità sessione avanzata
  3. Se abilitato, le connessioni in modalità sessione avanzata saranno consentite da Hyper-V ma solo a determinate condizioni.

Se è necessario configurare un passthrough USB su una macchina Linux, abilitare la modalità sessione avanzata o utilizzare un redirector USB appositamente progettato, ad esempio USB Network Gate. A differenza del metodo nativo, UNG non ha limitazioni in termini di tipo, marca, forma o forma del dispositivo. Non dovrai subire ritardi infiniti utilizzando dispositivi PnP reindirizzati e sarai in grado di passare attraverso un hub USB con un processo di configurazione meno complicato rispetto alle funzionalità integrate in MS Hyper-V.

L'elenco dei requisiti per lavorare in modalità Sessione avanzata

✓ Il sistema operativo della macchina virtuale supporta la modalità sessione avanzata.

✓ La macchina virtuale sta eseguendo il servizio di desktop remoto.

✓ Gli strumenti di connessione alla macchina virtuale hanno richiesto una connessione in modalità sessione avanzata.

La modalità sessione avanzata viene utilizzata per configurare le impostazioni dell'utente. L'abilitazione di questa impostazione consente allo strumento di connessione alla macchina virtuale di utilizzare la modalità di sessione avanzata se è disponibile nella macchina virtuale guest. Pertanto, l'utente ottiene automaticamente l'accesso alle periferiche locali senza ulteriori strumenti di reindirizzamento USB.

Per utilizzare la modalità sessione avanzata, la configurazione deve soddisfare queste condizioni:

  • Il sistema operativo della macchina virtuale guest supporta la modalità sessione avanzata.
  • Il servizio Desktop remoto è in esecuzione sul guest.
  • Consenti modalità sessione avanzata è abilitato sull'host Hyper-V.

Quando disabiliti l'impostazione della modalità sessione avanzata, lo strumento Connessione macchina virtuale forza l'utilizzo dei metodi precedentemente visti nelle versioni Hyper-V precedenti alla R2.

logo USB Network Gate
#1 at Network Software
USB Network Gate
Condividi USB via Rete per Windows
4.7 rango basato su 72 + utenti
Ottieni un collegamento allo scaricamento per il tuo desktop
Invia il tuo indirizzo email per ottenere il collegamento allo scaricamento veloce sul tuo desktop e parti!
o