Cookie
Electronic Team uses cookies to personalize your experience on our website. By continuing to use this site, you agree to our cookie policy. Click here to learn more.

Passthrough USB Hyper-V nei sistemi operativi Windows

Olga Weis Olga Weis Sep 29, 2021

Uno dei problemi più comuni che un utente può riscontrare durante l'utilizzo di una workstation Hyper-V o VMware è il passthrough molto poco supportato delle risorse locali (sia USB che SCSI) da un host a una VM. Ciò interrompe l'astrazione desiderata della VM dall'hardware e quindi interrompe la mobilità della VM. Tuttavia, questo non significa che non ci sia soluzione a questo problema.

Il modo più conveniente per configurare il reindirizzamento USB (noto anche come Hyper-V USB Passthrough) a una macchina virtuale in esecuzione su hypervisor Hyper-V o VMware ESX consiste nell'usare un'app di reindirizzamento USB di terze parti. La stessa cosa vale per il reindirizzamento USB su Ethernet. Queste app di reindirizzamento USB funzionano configurando un server fisico (hub USB) a cui sono collegati tutti i dispositivi locali, oltre al servizio che consente l'accesso remoto ai dispositivi USB locali tramite Ethernet. Inoltre, i migliori redirector USB offrono alcuni vantaggi come la connettività incrociata con altre piattaforme (ad esempio Linux) e algoritmi di crittografia del traffico per una maggiore sicurezza.

In alternativa, puoi utilizzare il client Microsoft Hyper-V per reindirizzare le chiavi del dongle USB, le stampanti o altre periferiche. E se il tuo host Hyper-V o la workstation VMware esegue Windows 8 o Windows 8.1, probabilmente non dovresti eseguire alcun passaggio aggiuntivo, poiché questi sistemi hanno la modalità sessione avanzata abilitata per impostazione predefinita. Ma se il tuo host esegue Windows Server 2012 o Windows Server 2012 R2, devi attivare la modalità sessione avanzata per usarlo. È disattivato per impostazione predefinita per quei sistemi operativi.

Sembra che solo edizioni specifiche come il server 2012 consentano tale comportamento in modo nativo. Quindi, se non si desidera una soluzione passthrough USB basata sulla rete, ma si preferisce una soluzione software, vari fornitori di software di terze parti affermano di risolvere questo problema. Ma se vuoi provare prima i metodi nativi e insegnare al tuo Hyper-V a passare chiavi dongle USB arbitrarie e altri dispositivi attraverso le VM guest, dovresti usare RDP per connetterti alla tua VM. Ecco cosa devi fare:

Sulla macchina host:

  1. Premi Win+R per coinvolgere la finestra Esegui e inserisci gpedit.msc lì per accedere alle impostazioni dei criteri di gruppo del computer.

  2. Vai a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Servizi Desktop remoto > Client connessione desktop remoto > Reindirizzamento dispositivo USB RemoteFX.

  3. Seleziona l'unico oggetto Criteri di gruppo lì, Abilitalo e modifica i diritti di accesso in "Amministratori e utenti".

Sulla VM:

  1. Premi Win+R, digita gpedit.msc e premi Invio. In alternativa, puoi fare la stessa cosa usando PowerShell (poweshell.exe).

  2. Vai a Configurazione computer > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Servizi Desktop remoto > Host sessione Desktop remoto > Reindirizzamento dispositivi e risorse.

  3. Seleziona GPO "Non consentire il reindirizzamento dei dispositivi Plug and Play supportati" e disabilitalo in modo da poter utilizzare i dispositivi PnP sulla tua VM.

Riavvia entrambe le macchine e voilà! Puoi reindirizzare qualsiasi cosa su VM. Quando ti connetti, verrà visualizzata una terza icona accanto all'icona Informazioni sulla connessione. Fai clic su quell'icona e sarai in grado di selezionare qualsiasi cosa locale da reindirizzare a una VM.

logo USB Network Gate
#1 at Networking
USB Network Gate
Condividi USB via Rete per Windows
4.7 rango basato su 72 + utenti
Ottieni un collegamento allo scaricamento per il tuo desktop
Invia il tuo indirizzo email per ottenere il collegamento allo scaricamento veloce sul tuo desktop e parti!
o